Tecnocasa Group News

Tassi in salita per i mutui?

Categorie: Info creditizie

Mutui

Come noto il livello attuale dei tassi di interesse sui mutui rimane ai livelli minimi storici ma alcuni elementi potrebbero determinare una inversione di tendenza ed una loro graduale risalita.

L’incremento del tasso di inflazione in atto, ovvero l’aumento generalizzato dei prezzi, (in Italia a settembre +2,5% il massimo addirittura dal 2012, +3,4% il dato medio in UE) spinto soprattutto dai rincari di petrolio e materie prime, viene considerata dagli analisti come probabilmente limitato nel tempo.

Tuttavia con la pressione dell’inflazione ed il concretizzarsi della auspicata crescita economica in atto, le banche centrali cominceranno a valutare di ridurre gli aiuti all’economia, rialzando i tassi di interesse.

La BCE, che con le sue decisioni determina il tasso a cui sono parametrati i tassi di interesse dei finanziamenti, ha recentemente dichiarato che, sebbene un rialzo dei tassi di interesse non sia ancora all’orizzonte nel breve periodo, prima o poi si concretizzerà e che questo dovrebbe essere tenuto in considerazione nella pianificazione dei bilanci in tutti i Paesi della zona Euro.

Anche per quanto riguarda i bilanci familiari questa situazione deve essere adeguatamente valutata e monitorata, specie se coincide con una importante scelta come quella della pianificazione dell’acquisto immobiliare.

Attraverso il contributo di un consulente mutui Kiron potrai beneficiare del valore aggiunto del monitoraggio costante e della conoscenza delle dinamiche di mercato e delle opportunità dal punto di vista dei prodotti bancari, oltre che di un supporto importante durante l’iter di richiesta  e per l’intero ciclo di vita del mutuo.

Fissa oggi un appuntamento senza impegno per parlarne: www.kiron.it