Tecnocasa Group News

Ingresso in casa

L'ingresso in una nuova casa

 

Cambiare casa comporta il disbrigo di alcune pratiche relative a certificazioni anagrafiche e fiscali, l’esecuzione di volture e l’attivazione di nuovi contratti per la fornitura delle utenze domestiche. Ciascuna operazione va fatta con grande tempestività, seguendo specifiche procedure.
In seguito alla stipula del rogito è necessario effettuare alcune operazioni burocratiche prima di abitare la nuova casa.

CAMBIO DI RESIDENZA

La principale operazione è comunicare all’Ufficio Anagrafe del Comune presso cui si va ad abitare il cambio di residenza. La variazione va effettuata entro 20 gg. dal trasferimento.

VOLTURE E CONTRATTI DI SERVIZIO PER LE FORNITURE DI LUCE, GAS, ACQUA E TELEFONO FISSO

Contattare le società erogatrici per ottenere informazioni sui nuovi allacciamenti. Infatti se l’immobile compravenduto è sprovvisto di utenze di servizio si dovrà procedere con la richiesta (domanda di allacciamento) ai vari fornitori.
Diversamente se l’abitazione, in capo ai vecchi proprietari, disponeva già di utenze attive , occorrerà solamente presentare la richiesta di voltura ai rispettivi fornitori di servizi.

AGGIORNARE L’INDIRIZZO POSTALE

Recarsi in posta con la fotocopia della carta d’identità di ciascun membro della famiglia e comunicare il nuovo indirizzo.

IMU

L’IMU (Imposta Municipale Unica), entrata in vigore1° gennaio 2012 sostituisce ICI,  IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali calcolate sui redditi fondiari riferiti ad immobili non locati. La legge di Stabilità 2014 ha abolito l’IMU sulla prima casa, unica eccezione l’immobile indicato di lusso – appartenente alle categorie catastali A/1 A/9 A/8. Dal 2016 l’assimilazione all’abitazione principale è estesa anche alle cooperative edilizie a proprietà indivisa destinate a studenti universitari soci assegnatari anche se non hanno la residenza anagrafica.
Resta in vigore sulla seconda casa. I Comuni, inoltre, possono, con delibera da parte del Consiglio Comunale variare l’aliquota base.

TASSA RIFIUTI – TARI

Istituita con la legge di stabilità 2014 TARI sostituisce la vecchia TARES. Il pagamento è dovuto da qualsiasi soggetto che possiede o detenga a qualsiasi titolo locali od aree scoperte suscettibili di produrre rifiuti.

TASI – TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI

Introdotta dalla legge di stabilità 2014, il pagamento spetta a tutti coloro che possiedono o detengono a qualsiasi titolo fabbricati ed aree edificabili, ad esclusione dell’abitazione principale considerata non di lusso. La legge di stabilità 2016 ha eliminato la quota TASI a carico degli inquilini nel caso in cui l’immobile in locazione sia da essi utilizzato come abitazione principale, ad esclusione degli immobili di lusso.

ASL – MEDICO DI FAMIGLIA

Ci si rivolge all’Asl locale per cambiare il medico di base.

IN CONDOMINIO
E’ opportuno comunicare l’ingresso in un condominio all’amministratore condominiale.

TELEFONO FISSO

L’attivazione o il cambio del servizio con un gestore è un’attività semplice e immediata. Il collegamento di una nuova linea può invece richiedere  parecchi giorni.