Tecnocasa Group News

Mercato box e posti auto

Categorie: Mercato nazionale e attualità / Senza categoria

-17.06.2020-

QUOTAZIONI STABILI

In Italia nel primo trimestre del 2020, secondo i dati dell’Agenzia delle Entrate, sono stati compravenduti 67.210 box e posti auto, con un calo del 16,6% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Nel corso del 2019 le compravendite di box e posti auto stando sempre ai dati dell’Agenzia delle Entrate sono aumentati del 4,9% portandosi a 353.507 transazioni; un segnale in linea con il trend delle compravendite di abitazioni, che a fine 2019 registravano un dato positivo.

Secondo i dati dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, nella seconda parte del 2019, si registra nelle grandi città una sostanziale stabilità dei valori (+0,1% per i box e stabilità per i posti auto).

Milano si conferma la realtà in cui i prezzi hanno registrato la migliore performance. Le quotazioni più elevate, come sempre, si segnalano nelle zone centrali dove l’offerta è sempre molto bassa.

Variazione percentuale PREZZI – (II sem 19 rispetto al I sem 19)

Città Box Posto auto
Bari 1,0 2,4
Bologna 0,6 -2,1
Firenze 0,8 1,0
Genova 0,6 -1,7
Milano 2,6 1,8
Napoli -3,0 -2,8
Palermo 1,2 1,0
Roma -1,1 -0,3
Torino -0,2 -0,2
Verona -1,4 1,0

 

L’analisi delle informazioni raccolte presso le agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete mostra che il 67,9% delle operazioni che hanno interessato i box hanno avuto come finalità l’acquisto, mentre il 32,1% sono operazioni di locazione.

Il 48,5% di chi ha acquistato il box lo ha fatto per uso investimento. La restante parte (51,2%) ha comprato per uso proprio. Il box è una forma di investimento più facile da gestire rispetto all’abitazione.

Fonte: Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa 

Scarica PDF